Associazione Volontari Italiani Sangue
Comunale di Cesena
 
 
 
 
 
 
 
   
 
 
  Chi siamo / 5x1000  
 
 
     
 
 
 
   
 
 
 
     
 
 
 
  La scelta del contribuente:
cosa fare per destinare la quota? 
Bisogna subito chiarire che per destinare la quota del 5 per mille il contribuente non deve pagare una tassa aggiuntiva. Apponendo infatti la sua firma in uno dei quattro appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (sia CUD, sia Modello Unico che Modello 730), il contribuente destina ad un’Associazione di Volontariato una piccola quota (appunto il 5 per mille) delle imposte sul reddito totale dello Stato relative al periodo di imposta dell'anno precedente, piccola quota alla quale lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzaiuoni Onlus a sostegno delle loro attività
È consentita una sola scelta di destinazione.
Il contribuente deve, oltre ad apporre la sua firma, indicare il codice fiscale dello specifico soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille.
La scelta di destinazione del 5 per mille e quella dell’8 per mille, destinato alle varie di cui alla legge n. 222 del 1985 non sono in alcun modo alternative fra loro.
Quindi cari Donatorti ed Amici, se volete continuare a sostenere le nostre attività al fine istituzionale di ricerca di nuovi donatori e di sangue per la cura di tanti ammalati dei nostri Ospedali, quando andate a fare la dichiarazione dei redditi o quando consegnate il Modello CUD Vi preghiamo di firmare (vedi indicazioni nella foto sottostante) nello spazio indicato inserendo anche il

codice fiscale dell’Avis Cesena

90021190401


Nel ringraziarVi per l’aiuto che ci avete dato negli anni passati e per quanto siamo certi farete anche nei prossimi anni, riteniamo necessario anche farVi partecipi dei modi con i quali abbiamo speso i soldi da Voi ricevuti anche perchè la Legge prevede chiaramente che questi fondi, spesi nel corso dell’anno successivo a quello di riscossione, debbano essere specificati soprattutto all’Ufficio delle Entrate.
I soldi ricevuti dallo Stato sono stati per noi preziosi per rafforzare e ampliare le azioni di ricerca di nuovi donatori, per la promozione delle donazioni e di stili di vita corretti per la tutela della propria ed altrui salute, per la diffusione della cultura del dono del sangue nelle scuole, nel mondo dello sport e di quello del lavoro e nei confronti dei “nuovi maggiorenni”.
Questi fondi hanno altresì consentito all’Associazione di rinnovare le dotazioni sanitarie e tecnologiche indispensabili nei punti di raccolta del sangue a Cesena e del comprensorio dell’Azienda USL cesenate.
 
 
 
 
     
 
 
  AVIS Comunale di Cesena - Via Serraglio, 14 - 47521 Cesena (FC)
Tel. 0547 613193 - 352615 - Fax: 0547 369342
Email: aviscesena@libero.it
Privacy